A volte ritornano

In questa puntata di di 42 la risposta, Maria e Monica, attraverso le pagine del romanzo di Timur Vermes Lui è tornato si interrogano sui motivi che hanno reso possibile l’esondazione fascista che negli ultimi tempi ha sommerso la nostra memoria collettiva. Il libro di cui si parla è stato un caso editoriale, ha venduto più di 2 milioni di copie solo in Germania ed è stato tradotto in ben 41 lingue. In esso si può facilmente riscontrare la critica alla società dello spettacolo, che usa il nazismo come prodotto che può fare audience, può polarizzare l’attenzione del telespettatore, può essere di nuovo interessante, se non addirittura sedurre, ed è proprio la seduzione esercitata dal nazismo a costituire l’elemento inquietante . I proclami aggressivi, la violenza verbale, il modo di esprimersi di certa politica, ma anche dell’uomo comune, è ormai non solo tollerato, ma assolutamente accettato. Un modo di esprimersi in definitiva fascista, anche quando non riguarda partiti o movimenti o organizzazioni dichiaratamente fascisti. Sta succedendo davvero? Quel male che credevamo sconfitto è forse tornato?

Ascolta la puntata.

Playlist

Riferimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *